Per dieci minuti di Chiara Gamberale

Per dieci minuti di Chiara Gamberale

Ultimamente sono attratta da libri che raccontano storie personali. Per dieci minuti è una parte di diario dell’autrice Chiara Gamberale, in un anno molto complicato, in cui, per togliersi dalle sabbie mobili in cui è finita, si cimenta in un “gioco” suggerito dalla sua psicologa: fare ogni giorno per dieci minuti una cosa mai fatta prima. Rudolf Steiner non ha dubbi, quando le cose si mettono davvero male, si gioca. Così per un mese intero, ogni giorno, per almeno dieci minuti, l’autrice decide di fare una cosa nuova, mai fatta prima.

Proverà di tutto, dal guardare un video su youporn al punto croce. Strada facendo si renderà conto di non aver mai davvero ascoltato sua madre, che la pazza del quartiere in fin dei conti dice le cose più sensate di tutti e che è circondata da persone che la amano, lo è sempre stata, ma era troppo impegnata a rincorrere la sua vita, nonché ad idolatrare un amore infermo, per accorgersene.

Perchè Chiara ad un certo punto si rende conto di aver vissuto prima di quel “gioco” in Egoland. La definizione io l’ho trovata geniale. Egoland è il posto dei retaggi dell’infanzia, delle ripetizioni e degli attaccamenti. Riguarda tutti. Molti sono convinti che non appartenga loro ed invece ci sono dentro fino al collo. Infatti è difficile evadere da Egoland, a meno che…non esploda! Un grande dolore ed una grande occasione, perchè succedono tantissime cose fuori da Egoland. Molte non ci appartengono, ma è bene sapere che esistono.

Un libro leggero e vero, che può aprire gli occhi su alcuni limiti che nella vita ci imponiamo, spesso senza volerlo. Racconta quanto il cambiamento sia spaventoso, ma necessario. E dimostra come, dieci minuti per volta, sia possibile tornare a vivere.

https://www.lafeltrinelli.it/libri/chiara-gamberale/dieci-minuti/9788807886034

Ida Vanacore

Fondatrice ed ideatrice creativa di unamammaperamica 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.