Come un respiro di Ferzan Ozpetek

Come un respiro di Ferzan Ozpetek

Oggi vi consiglio un romanzo da leggere tutto d’un fiato. Una storia intensa, travolgente e ricca di colpi di scena. Io sono rimasta con gli occhi incollati alle pagine per tutto un week end.

Il libro si apre con una lettera, l’ultima che Elsa invia alla sorella Adele per comunicarle il suo ritorno a Roma dopo cinquant’anni di assenza.

La storia delle due donne, infatti, si divide tra Roma ed Instanbul. La città turca natia dello scrittore, che viene descritta con un’atmosfera magica, fra tradizione e innovazione. Una città di profumi speziati e vapori, che portano con sè desiderio e lussuria.

Lo svolgimento è su più piani temporali: nel presente, ci troviamo a Roma, nell’appartamento di Giovanna e Sergio, quando alla porta suonano, si aspettano di trovare gli amici invitati a pranzo, due coppie con cui condividono spesso il tempo libero e, si scoprirà, anche segreti. Si trovano invece davanti una donna anziana, Elsa Corti. Anni fa, ha abitato in quello stesso appartamento con sua sorella Adele ed ora, di ritorno da Istanbul, desidera rivedere il posto che aveva lasciato. Nella sua borsa custodisce un fascio di lettere, che le sono tornate indietro senza essere state aperte. All’arrivo degli amici, Elsa viene invitata a pranzo e, con il suo flusso di ricordi e racconti, rapisce tutti i presenti.

Dalla narrazione e dalle lettere emerge la vitalità di Elsa, la ricerca di sé stessa negli anni, la passione ed il piacere a dispetto delle convenzioni sociali. 

E intanto si aspetta la resa dei conti che vedrà Elsa di fronte alla sorella Adele.

“Sai una cosa? In fondo anche l’amore è un delitto perfetto: a volte ti uccide, altre ti rende più forte, ma in ogni caso rappresenta l’alibi ideale per ogni tua follia.”

“Ho tanto cercato il mio posto nel mondo, ed era dentro di me: proprio qui dove mi batte il cuore, dove fluisce il mio sangue, dove respiro, piango e rido restando viva. Il mio destino sono io.”

“Ci sono amori per i quali non basta una vita intera ed altri che bruciano in una notte. Non sto dicendo che i primi siano migliori dei secondi: è solo una questione di scadenza. Se non vuoi soffrire, devi conoscere i tempi.”

“L’amore può essere anche un nobile sentimento, ma se vuoi conoscere la passione, devi sporcarti. Immergerti nel fango, assaporare il gusto del peccato, osare il proibito. E anche tradire.”

“Noi abbiamo sfidato il destino, unite nell’amore, nel peccato e nel castigo. Poco importa: la vita scorre come un respiro”

Ida Vanacore

Fondatrice ed ideatrice creativa di unamammaperamica 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.